Ghost Diving (ex Ghost Fishing)

Da marzo 2016 NCD è orgogliosa di far ufficialmente parte di un nuovo progetto di respiro internazionale che si occupa di conservazione degli ambienti acquatici: all'inizio GHOST FISHING, ora GHOST DIVING.

Referente all'interno del gruppo per il progetto è Armando Frugatta, affiancato da Redento Raimondi per i rapporti con le autorità locali (Guardia Costiera Ausiliaria - Polizia Provinciale di Bergamo e Brescia

 

New Logo Ghost Diving Lake Iseo

Il problema è ciò che gli attrezzi da pesca fanno quando sono stati persi o abbandonati. Immaginate una rete da pesca che vaga e si aggrappa ad una scogliera o un relitto che viene abbracciato da una rete a strascico di un peschereccio. Reti, lenze, nasse o qualsiasi aggeggio artificiale progettato per la cattura di organismi marini che viene perso viene considerato come Ghostfishing o "pesca fantasma" proprio perché questi attrezzi continuano a catturare prede senza che nessuno sfrutti questa pesca, e questo problema sta interessando i già esauriti stock ittici commerciali. Il pesce catturato muore e, a sua volta diventa l'esca per attirare altro pesce che verrà catturato in quella stessa rete, creando così un circolo vizioso. 

La questione della "pesca fantasma" è stata portata all'attenzione del mondo durante la 16° sessione del Comitato della FAO per la pesca nel mese di aprile 1985. A seguito del dibattito a COFI (Commissione per la Pesca), il Segretariato FAO ha pubblicato un studio approfondito del problema. La perdita di attrezzi da pesca è tra i più grandi assassini nei nostri oceani, e non solo a causa del loro numero. Letteralmente centinaia di chilometri di reti e lenze si perdono ogni anno a causa della natura dei nuovi materiali utilizzati per la produzione di questi tipi di attrezzi, che possono e manterranno la pesca per più decenni, forse anche per diversi secoli. 

Avviso GD

Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale del progetto

Qui trovi la nostra pagina all'interno del sito ufficiale

Recuperi effettuati (in ordine cronologico decrescente)

Data Descrizione intervento Località
01.08.2020 20a rete San Rocco - Predore (BG)        (Video)
07.03.2020 19a rete Vello (BS)                               (Video)                  
 24.10.2019 18a rete Sale Marasino (BS)
 12.10.2019 16-17a rete Tavernola Bergamasca (BG)    (Video)
 13.04.2019 supporto recupero DirBergamo  Manerba del Garda (BS)
 16.02.2019 15a rete Vello (BS)
 19.01.2019 14a rete Isola di San Paolo (BS)
 21.04.2018 13a rete Corno di Predore (BG)
 12.08.2017 12a rete Falesia di Predore (BG)
 15.07.2017 11a rete Predore (BG)
 11.07.2017 10a rete Portirone (BG)
 08.04.2017 9a rete Corno di Predore (BG)
 15.10.2016 8a rete Corno di Predore (BG)
 26.09.2016 7a rete Sale Marasino (BS)
 02.04.2016 5-6a rete Tavernola Bergamasca (BG)
 30.01.2016 4a rete Portirone Parzanica (BG)
 12.12.2015 3a rete Gallinarga di Tavernola (BG)
 24.10.2015 1-2a rete Corno di Predore (BG)

Accesso soci